Combustibili - paraffine, aromatici, nafteni, olefine

Acidità nei prodotti petroliferi secondo ASTM D8045

ASTM D8045, emessa nel 2016, descrive la determinazione del numero di acidità nel greggio e nei prodotti petroliferi con la termometria. Questo metodo offre molti vantaggi rispetto alla titolazione potenziometrica:

  • Le analisi producono un punto finale ben definito, migliorando così la riproducibilità dei risultati
  • Le analisi sono più veloci
  • Non è richiesta la manutenzione del sensore

> Maggiori info sulla termometria e ASTM D8045

Al passo con gli standard internazionali

L'importanza dei combustibili fossili è riflessa del gran numero di norme che li riguardano. Metrohm come leader nella produzione di strumenti analitici offre un know-how applicativo di lunga data per il controllo della qualità dei combustibili fossili.

> Maggiori info

Numero di acidità e basicità - Parametri qualitativi importanti

Così come il numero di basicità (BN) è un parametro corrispondente alla somma dei composti alcalini, così il numero di acidità (AN) è una misura per composti acidi. Entrambi i parametri sono essenziali per garantire la qualità dell'olio. 

Titolazione potenziometrica

Entrambi i parametri vengono determinati per titolazione potenziometrica in solventi acquosi o miscele di solventi. Le determinazioni potenziometriche possono essere completamente automatizzate -dall'aggiunta di solventi alla pulizia riproducibile dell'elettrodo. I campioni di olio possono anche essere pesati in modo completamente automatico, prima della titolazione. Questo garantisce la completa tracciabilità.

> Analisi dell'olio: numero di acidità e di basicità

Downloads

Titolazione fotometrica conforme alla norma ASTM D 974

AN e BN possono anche essere determinati per titolazione fotometrica con indicazione del colore del punto di equivalenza secondo ASTM D 974. Per quest’applicazione, Metrohm offre l’Optrode (resistente ai solventi a 100%) con la possibilità di automatizzare la titolazione fotometrica.








Prodotti correlati

Titolazione termometrica veloce

La manutenzione degli elettrodi non è un problema quando si usa la titolazione termometrica. La contaminazione e l’influenza della matrice non pregiudicano il sensore. Questo funziona anche senza reidratazione. In confronto alla titolazione potenziometrica, la titolazione termometrica è circa tre volte più veloce e può essere completamente automatizzata.

Solvotrode easyClean

elettrodo a vetro combinato per misura di pH che può essere facilmente pulito anche da forte contaminazione

Optrode: Sensore per titolazione fotometrica

Downloads

Determinazione dell'acqua dei prodotti petroliferi

L'acqua rappresenta un contaminante in quasi tutti i prodotti petroliferi.

Riduce le proprietà lubrificanti, promuove la degradazione microbica dell'olio, porta alla formazione di fanghi nella vasca e favorisce la corrosione.

Pertanto, è molto importante conoscere il contenuto di acqua nei prodotti petroliferi. La titolazione Karl Fischer (KF), grazie alla sua eccellente riproducibilità, precisione e facilità d'uso, si colloca tra i più importanti metodi di determinazione dell'acqua e di conseguenza appare in numerosi metodi internazionali. A causa del basso contenuto d'acqua nei prodotti petroliferi, solitamente è utilizzato il KF coulometrico.

Downloads

Alogeni e zolfo nei combustibili per Combustion IC (CIC)

Gli effetti avversi dei combustibili contenenti alogeni e zolfo

La combustione dei combustibili contenenti zolfo conduce alle emissioni degli inquinanti nell'atmosfera (ossidi di zolfo). Inoltre, alte concentrazioni di zolfo hanno un impatto negativo nelle prestazioni dei motori. Analogamente, la presenza di alogeni corrosivi deve essere ridotta al minimo, in particolare per quanto riguarda il processo di raffinazione.

Combustion IC

Combustion IC è un metodo completamente automatizzato per la determinazione via piroidrolisi di alogeno individuale e zolfo in una molteplicità di prodotti petroliferi, indipendentemente dal fatto che siano in forma liquida, solida o gassosa. CIC eccelle in termini di produttività del campione, campo di misura, precisione e accuratezza.

L'immmagine mostra il metodo Combustion IC. I gas di combustione che escono dal forno sono alimentati in una soluzione d’assorbimento ossidante e rilevati in seguito come solfato e alogenuro mediante la tecnica di cromatografia ionica.

Downloads

NIRS per ottimizzare il processo di raffinazione

Semplice processo di miscelazione con NIRS 

Durante il processo di miscelazione, diverse frazioni di distillazione del petrolio greggio sono mescolate insieme in modo da produrre diesel o benzine pronte da vendere. Questo è più economico quando viene eseguito con sistemi di processo che funzionano in linea e possono essere automatizzati. Il punto finale del processo di miscelazione viene raggiunto quando sono raggiunte le specifiche dei carburanti richiesti. Caratteristiche chiave che indicano lo stato di avanzamento del processo di miscelazione sono il numero di cetano per le miscele di gasolio e il numero di ottano per miscele di benzina. Sensori NIRS situati direttamente nel processo consentono di controllare l'intero processo e garantire un prodotto finale di qualità. Ulteriori parametri possono essere monitorati in parallelo.

Per raffinare petrolio greggio e gas naturale in prodotti petrolchimici diversi, sono necessari processi complessi, dalla distillazione del petrolio greggio, cracking, e desolforazione. Tutti questi processi sono controllati mediante spettroscopia infrarosso vicino (NIRS) – sia per determinare le caratteristiche che la composizione dei prodotti petroliferi.

> Maggiori info

Immagine della ricerca del numero di ottano (RON) e dei parametri di controllo della pressione di vapore Reid determinati con NIRS durante il processo di miscelazione della benzina. Entrambi i parametri possono essere monitorati contemporaneamente tramite la visualizzazione dal vivo sul pannello di controllo (la sezione nero / verde tra le due curve di tendenza).

Maggiori info su applicazioni Process Analytics

Downloads

Ulteriori applicazioni

Corrosione

Nell'industria petrolchimica e dei biocarburanti, la corrosione è un problema comune che minaccia l'uomo e la macchina e che genera considerevoli costi di produzione. E 'stato riportato che solo negli Stati Uniti la corrosione nei gasdotti rappresenta oltre venti milioni di dollari americani all'anno. Metrohm Autolab offre una gamma completa di prodotti per lo studio delle proprietà di corrosione dei materiali, sia per la ricerca pura e/o applicata.

Application Finder

Testimonial: CEPSA Research Center

"Per oltre 30 anni, i nostri laboratori hanno avuto attrezzature Metrohm, come titolatori per misurare tensioattivi nei detergenti e il numero di bromo nelle olefine così come la stabilità all'ossidazione di FAMES e gasolio. Sono tutti apparecchi molto utili e affidabili."

Cepsa è una società energetica spagnola attiva nel settore del petrolio e del gas. Loro utilizzano numerosi strumenti Metrohm per la caratterizzazione di oli e combustibili.