Principi attivi farmaceutici (API)

In linea con le farmacopee internazionali

Pharmaceutical analysis
Per innumerevoli monografie API, Metrohm offre strumenti analitici e una varietà di applicazioni conformi alla farmacopea, tra cui la titolazione, la cromatografia ionica, la voltammetria e la spettroscopia.

La titolazione da sola copre più di 1000 monografie API della Farmacopea degli Stati Uniti (United States Pharmacopeia, USP).
> Maggiori info

Titolazione - un metodo semplice con molte possibilità di applicazione

902 Titrando with 900 Touch Control, 801 Stirrer, Dosing Unit with Dosino
Grazie alla loro semplicità e precisione, i metodi di titolazione sono utilizzati per gran parte delle determinazioni del contenuto descritte nelle monografie.

Metrohm ha sviluppato centinaia di metodi di titolazione con Metrosensors basati sulla Farmacopea Statunitense (USP <541>) e sulla Farmacopea Europea.

Questi metodi includono titolazioni acido-base in ambiente anidro e non, ed anche redox, tensioattivi e titolazioni fotometriche.

> Diversi tipi di titolazioni per API

Condroitina solfato, nitrato di bismuto e solfato di zinco mediante titolazione fotometrica

Titolazioni che utilizzano indicatori di colore sono ampiamente utilizzate nella farmacopea. Quando questo tipo di titolazioni vengono eseguite manualmente, i risultati dipendono, quasi esclusivamente, dall'occhio di chi guarda. La titolazione fotometrica con l’utilizzo dell'Optrode consente di sostituire questa determinazione soggettiva del punto di equivalenza con un processo oggettivo che è completamente indipendente dall'occhio umano.

Il grande vantaggio di questo è che la chimica non cambia - perciò, le procedure di funzionamento standard in genere non devono essere adattate.

Ci sono numerose applicazioni della farmacopea che consigliano la titolazione fotometrica per l'analisi di API.

Esempi conformi alla Farmacopea riguardano l'analisi della condroitina solfato per il trattamento di osteoartrosi, del nitrato di bismuto per il trattamento dei disturbi gastrici, e del solfato di zinco come immunomodulatore, per citarne solo alcuni.

Prodotti correlati

Photometric titrations with the Optrode

L'Optrode offre lunghezze d'onda che vanno da 470 a 660 nm e copre un ampio spettro di indicatori di colore

> Maggiori info

Downloads

Analisi multicomponente degli antibiotici 

IC determination of the antibiotic gentamicin
Cromatografia ionica: un metodo - molti API

Nelle compresse i principi attivi possono essere determinati con precisione mediante cromatografia ionica secondo la Farmacopea Statunitense e la Farmacopea Europea. Esempi importanti sono gli antibiotici come gentamicina, neomicina e cefadroxil, per citarne solo alcuni.

> Lista di API analizzabili in IC

Separazione di antibiotici strutturalmente simili

Un famoso API è la gentamicina. Appartiene alla lista dei farmaci essenziali dell'Organizzazione Mondiale della Sanità. La gentamicina è un antibiotico battericida. Con il suo gruppo di aminoglicosidi, blocca la biosintesi proteica legandosi ai ribosomi, provocando errori di traduzione da mRNA a DNA.
Determinazione IC dell'antibiotico gentamicina con relevazione amperometrica pulsata

La gentamicina è costituita da diversi composti strettamente correlati, in particolare gentamicina C1, gentamicina C1a, e gentamicina C2, C2a, e C2b.
Nonostante la somiglianza strutturale, con l’IC si ottiene una buona separazione dei diversi componenti della gentamicina.

Downloads

Analisi di API con spettroscopia nel vicino infrarosso NIR

NIRS – Veloce, non distruttivo e non invasivo

Il NIRS offre numerosi vantaggi rispetto ai molti metodi analitici chimici umidi. Consente di determinare simultaneamente una vasta gamma di parametri con una sola analisi veloce, non invasiva e non distruttiva. Modelli di calibrazione chemiometrici multivariati permettono di ricavare la concentrazione di API da dati spettrali.

Modello di calibrazione per la determinazione quantitativa del contenuto di API nelle compresse, ad es. di clorfeniramina maleato (CPM).

L'analisi NIR stabilisce una connessione tra il valore di riferimento di una determinazione - in questo caso, il contenuto di CPM - ed i dati misurati nello spettro.

Test di durata veloce e semplice con NIRS

Le formulazioni a lento rilascio, che rilasciano gli API a poco a poco, hanno numerosi benefici terapeutici, ma comportano un controllo della qualità che richiede molto tempo.

NIRS offre un’alternativa veloce e semplice al noioso test di dissoluzione: utilizzando il NIRS ed adeguati modelli di calibrazione, il rilascio di API delle compresse a lento rilascio può essere previsto con precisione entro pochi minuti.

Downloads

Azatioprina, cefamandolo, diclofenamide e procarbazina mediante voltammetria

884 Professional VA, semiautomated, for single determinations

Principi attivi farmaceutici elettrochimicamente attivi, come azatioprina, cefamandolo, diclofenamide e procarbazina, possono essere determinati direttamente con la polarografia in conformità con USP <801>.

> Maggiori info sulla voltammetria